Il matrimonio di mio figlio (di due anni…)

Doverosa premessa: ho un figlio di due anni e uno che sta per nascere a Luglio e, per scelta, non sono sposata.

Silvia di Trippando con il suo post Mamme (e babbi, zie…) per [2 Ukraina 4 Matrimony] chiede di prendere parte a questa iniziativa benefica raccontando o immaginando il matrimonio del proprio figlio. Io ci provo, ma non sarà facile, perchè sinceramente non so immaginare nemmeno il mio.

Penso solo che vorrei si sposasse per Amore, sì, proprio quello con la A maiuscola. Quello che toglie il fiato, fa ribollire le vene e ti rende felice come niente al mondo mai.
Mi piacerebbe che le sue mani sapessero essere salde e la voce ferma quando dirà un solo e unico “sì”.

Il matrimonio più bello sarebbe in un giorno d’estate, magari sul mare, quando il sole tramonta e comincia a spuntare la luna. Vorrei stare lì seduta, a guardare lui che si gode il suo momento, mentre io sorseggio un bicchiere di prosecco, dolcemente appoggiata al mio compagno (che il matrimonio è il suo, mica il mio). E stiamo lì, io e Leo, a ricordare tutte le notti insonni quando era bambino e non voleva dormire nel suo letto, a ricordare l’adolescenza, terribile e temibile periodo buio che arriva per tutti. Le litigate e i pianti, ma anche tutto l’amore nei baci e negli abbracci dati. Staremmo lì, io e Leo, ormai vecchi a guardare il nostro piccolo amore diventato uomo.

E credo che saremmo veramente felici di saperlo felice. E, come tutte le mamme, mi augurerei di diventare presto nonna e poter finalmente commettere tutti gli errori del mondo, tanto l’educazione di mio nipote mica spetta a me.

Starei lì a ricordare.
Ricorderei che in fondo – e anche se non dovrei dirlo – quell’uomo che ho di fronte è pur sempre il bambino che si aggrappava al mio collo, come se lì fosse tutto il suo mondo e la sua unica salvezza.

E credo proprio che poi piangerei un po’.
Ma solo un attimo, per tornare subito a sorridere beata e ringraziare la vita che, proprio come dice la canzone, “mi ha dato tanto. Mi ha dato la gioia e mi ha dato il pianto.”

“Questo articolo perchè tutte le mamme sognano il meglio per il matrimonio dei loro figli. Gli amici di Trippando vogliono aiutare Sasha e Mariana, una coppia ucraina che si sposerà l’8giugno a comprare una casetta col giardino. Se volete regalare loro un mattone, lasciate il vostro contributo sul conto corrente dedicato2 Ukraina 4 Matrimony, che ha le seguenti coordinate bancarie: Banca Credito Cooperativo di Spello e Bettona – Filiale 12 di Gualdo Cattaneo IBAN: IT52 O088 7138 4600 0000 0000 307 – C/C 000 000 000 307 – BIC ICRAITRR070″

Photo credit: Fotografi matrimonio

5 comments to “Il matrimonio di mio figlio (di due anni…)”
  1. Grazie, Valentina.
    Bella e fervida immaginazione…
    Chissà come sarà, il matrimonio di tuo figlio.
    Chissà se si sposerà.
    Chissà…
    Grazie da parte di Sasha e Mariana.
    Sabato 8 giugno sarai lì con noi a festeggiare, te lo prometto…
    Comincia a stappare il Prosecco!!!
    Pace e bene…

  2. Per sempre, bella e difficile parola. Io sono una delle classiche persone che un pò ci crede. In un matrimonio ci deve essere amore. Un amore eterno esiste, perchè no. Basta pensare a Raimondo Vianello e Sandra Mondaini. Sono state tante persone nella storia che hanno avuto un amore VERO e DURATURO. Quindi direi che il segreto del matrimonio eterno è assolutamente l’AMORE VERO E ASSOLUTO anche dopo 50 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *