Castel Ritaldi, un’Umbria che non conoscevo

Il 12-13 Aprile, siamo stati ospitati a Castel Ritaldi. In questo angolo di un’Umbria che non conoscevo.

Un’Umbria aperta e solare, dalla stretta di mano forte e la battuta sempre pronta. Un’Umbria verde che più verde non si può. Con i suoi filari di viti, distese di ulivi e colline su colline e ancora colline.

Nessun Dorme
Nessun DormeUn’Umbria dal vino squisito, un Trebbiano spoletino che non dimenticherò. Col suo gusto fruttato e semplice che ti prende la bocca e lo stomaco.

Con greggi di pecore libere al pascolo che quando inaspettamente mi imbatto in loro mi sento come Heidy (anche se le sue erano caprette), i cavalli con le loro criniere e le code che instancabili ondeggiano al vento. Belli, meravigliosi cavalli. Possenti e forti e dalle larghe schiene dove salire e tornare, in un lampo, bambina.

Un’Umbria dalle piccole chiese nascoste in cortili privati, dove un tempo giocavano e crescevano i bambini dai calzoni corti anche in inverno. Pievi di una bellezza rara, silenziose come solo la meraviglia sa e deve essere. Piccoli antri deserti con i cani che abbaiano e guaiscono e saltano a cercare una carezza sulla loro testa irsuta.

La voce di un uomo che parla di una terra, la sua, che lui ama e che ora un po’ amo anche io. Ecco cosa mi porto a casa di questi due giorni a Castel Ritaldi. Mi porto a casa un’Umbria che non conoscevo.

Nessun Dorme

Dove dormire a Castel Ritaldi con i bambini

Vi consiglio La Tenuta dei Ricordi, un’agriturismo curato in ogni dettaglio, con una padrona di casa sorridente e gentile. Immerso nel verde e nel silenzio, è ideale per chi viaggia con i bambini. Se poi fa abbastanza caldo c’è anche una piscina in cui avrei tanto, ma tanto, voluto tuffarmi. Peccato che il tempo non lo consentisse. Da lì parte anche una piccola passeggiata nel “Bosco Amico” che vi condurrà a un parco con dei giochi in legno, ideale per una pausa con i bambini.

Cosa fare a Castel Ritaldi con i bambini

Se ci andrete in occasione di “Eventi nel Castello” le attività non mancheranno di certo.
Se invece ci andrete in un altro periodo dell’anno potrete sempre godervi il relax e la natura e partire alla scoperta delle poco distanti Perugia, Spoleto, Todi e il Lago Trasimeno.

3 cose da fare assolutamente a Castel Ritaldi

1) Bevete del Trebbiano spoletino, assolutamente.
2) Godetevi il relax di essere in un luogo dove la pace regna incontrastata.
3) Perdetevi tra le sue colline e lasciate vagare lo sguardo.

Non rimarrete delusi. Ve lo garantisco.

Nessun Dorme

4 comments to “Castel Ritaldi, un’Umbria che non conoscevo”
  1. Pingback: Castel Ritaldi, una gita in Umbria con tutta la famiglia - Blog delle Famiglie in Vacanza

  2. Pingback: Castel Ritaldi, una gita in Umbria con tutta la famiglia

Rispondi a Valentina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *