Ryanair: tutto quel che c’è da sapere prima di partire

Ryanair è la compagnia di voli low cost più conosciuta.
Si spende poco, questo è sicuro. Eppure può capitare di trovarsi a dover pagare costi extra e supplementi vari.

Visto che domani mattina alle 7.00 mi attende un volo Ryanair da Bologna per la splendida Siviglia, vorrei darvi qualche consiglio per evitare brutte soprese.

1. Acquistare il biglietto sul sito Ryanair

E’ meglio acquistare il biglietto sul sito Ryanair e non su un comparatore di prezzi o un altro sito generico.
In linea generale comprare un volo sul sito della compagnia aerea conviene sempre.
In più, ufficialmente, Ryanair non permette la vendita dei suoi voli a nessun altro sito (tranquilli se avete già prenotato o se preferite prenotare con un intermediario, potrete comunque partire, solo formalmente Ryanair è l’unico rivenditore autorizzato).

2. Non comprare l’assicurazione

Di default Ryanair vi propone un’assicurazione che è facoltativa. Se decidete di non acquistarla, nel menù a tendina selezionate la voce “Non mi assicurare”, la trovate tra le varie nazioni, sotto Nederland. Attenti perchè può sembrare obbligatoria ma non lo è.

3. Fare il check-in online

Il check-in online è obbligatorio. Lo potete fare da 15 giorni fino a 4 ore prima della partenza. L’importante è che lo facciate.

4. Stampare i documenti

La mail che vi arriva al vostro indirizzo di posta con il dettaglio del volo è il vostro biglietto aereo, chiamato anche carta di imbarco.
Dovete stamparla in unico foglio A4. Ogni passeggero deve avere la sua carta di imbarco.
Non dimenticatevene perchè può costarvi caro, fino a € 60 per la ristampa in aeroporto. Mi sembra eccessivo no?

5. Partire solo con il bagaglio a mano

Il prezzo di un bagaglio in stiva è, a mio avviso, eccessivo.
Quindi vi consiglio di partire con il solo bagaglio a mano. Le dimensioni da rispettare sono 55 x 40 x 20 cm. Non sono consentite borse esterne a questo bagaglio, quindi niente laptop, borse per macchine fotografiche, buste con souvenir vari dentro.
Il peso massimo è di 10 kg.
I neonati non hanno diritto al bagaglio a mano, ma al trasporto di un passeggino che si piega a ombrello sì (noi lo porteremo e spero non avremo problemi).
Se il vostro bagaglio supera dimensioni o peso verrà imbarcato in stiva, ma dovrete pagare un costo aggiuntivo.

6. Controllare i documenti

Controllate i documenti con cui partirerete e ricontrollate anche tutti i vostri dati prima di inserirli. Anche un errore di battitura può causare problemi.
I neonati possono viaggiare con la carta di identità accompagnata da un certificato di maternità e paternità che ha validità 6 mesi dalla data del rilascio.

Io ci provo a partire con Ryanair con un piccolo nano malefico a seguito. Speriamo bene :)

Photo credit: Tutto gratisPianeta Mamma

Share and Enjoy

2 Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>