La valigia, cosa non puoi assolutamente dimenticare?

Preparare la valigia è un problema, grosso. Lo è doppiamente quando si diventa mamma. Sì, perchè oltre a preparare le cose per noi, dobbiamo pensare a tutto quello che può servire al nano malefico.

Ci sono però alcuni semplici consigli, veramente utili, da tenere presenti quando ci si prepara a un viaggio. Eccoli qui:

1. Controllate il meteo

Sarà anche banale, ma ricordatevi di farlo. Ad esempio noi partiamo il 5 Aprile per Berlino e hanno messo un tempo veramente orrendo, pioggia e neve e dai 0 ai 9 gradi, che fortuna eh? Ma non è questo il punto. Il punto è controllatelo anche qualche giorno prima di partire e ricontrollatelo periodicamente perchè il meteo, si sa, cambia.

A seconda del tempo previsto attrezzatevi. Come mamme non potete farvi cogliere impreparate da nessun evento atmosferico :) Nessuno! Anche arrivasse un urugano, voi dovete poter dire: lo sapevo! E prontamente tirare fuori dalla vostra borsetta in stile Mary Poppins quel mitico impermeabile che non farà bagnare neanche una puntina del vostro preziosissimo bambino.

Personalmente uso il sito ilmeteo.it, in genere è affidabile.

2. Pensa per giornate

Pensate a quanti giorni starete in viaggio. Da quando partite a quando tornate, per ogni giorno dovete avere tutti gli indumenti necessari. Quelli con cui partirete, con cui tornerete e con cui starete in viaggio. Personalmente li suddivido già in giornate, ad esempio mi preparo i vestiti, dalle calze al giacchetto, con cui partirò e poi penso a quando mi cambierò a che cosa mi serve e così via. Così in genere si riesce a non portare dietro tutta la casa e ad avere comunque tutti gli indumenti necessari per non arrivare puzzolente a casa.

Per i bambini consiglio di portare più cambi possibili, perchè è un attimo che si sporchino, che si bagnino, che caschino in una pozzanghera, insomma non è così semplice come per noi adulti però con un paio di cambi extra il problema è risolto.

3. Parti dalla testa e arriva ai piedi

Per essere certa di non dimenticare assolutamente nullla pensa al tuo corpo, partendo dalla testa per arrivare ai piedi. E’ un consiglio semplice che ti permette di non dimenticare niente.

Pensa a che cosa indossi in testa, poi scendi al collo, al busto, alle mani, alle parti intime, alle gambe e infine ai piedi. Seguendo questo filo logico devi portare il cappello, la sciarpa,  gli indumenti intimi dalla canottiera alla mutandina fino ai calzini.  Poi ricominci per i vestiti: la maglia (maniche corte, lunghe o maglione), i pantaloni fino ad arrivare alle scarpe. E infine il cappotto.
Seguendo questo filo logico non ti puoi dimenticare di niente.

Lista per una valigia perfetta (o quasi) per voi e il vostro nanetto:

Il Beuty case perfetto per voi e il vostro bambino:

  • Spazzola o pettine (magari portatene uno che potete usare anche per il vosto bambino)
  • Phone (dipende dove andate, controllate che non ci sia già nella camera dell’hotel)
  • Shampodoccia per il vostro bambino (che potrete usare anche voi, senza portare diversi flaconi che rubano spazio prezioso)
  • Occhiali da vista e/o da sole
  • Crema viso e corpo (se potete farne a meno, meglio, ma ne dubito. Nessuna donna rinuncia alla sua crema…)
  • Crema per gli arrossamenti delle parti intime del nano malefico (fondamentale)
  • Latte detergente e tonico con dischetti struccanti annessi (se potete fatene a meno)
  • Salviette intime per pulire il sederino del bambino
  • Cotton fiock (portate direttamente quelli adatti ai bambini che potrete usare anche voi)
  • Crema solare e doposole per bambini (se ce n’è bisogno potete usarla anche voi)
  • Pinzette, lamette, insomma tutto il necessario a non sembrare lo Yeti in vacanza
  • Crema mani (se andate al freddo è indispensabile per non ritrovarvi con le mani della strega Magò, rugose come la faccia di vostra nonna)
  • Pannolini (potete anche comprarli una volta arrivati a destinazione, ma una piccola scorta dovete averla con voi)

Gli indumenti indispensabili:

  • Cappelli (meglio averne due che se uno si bagna ce n’è sempre uno di scorta)
  • Sciarpa o foulard (per voi e per il nanetto)
  • Cappotto, giacca a vento, piumino a seconda della stagione (l’ideale sarebbe che fosse anche impermeabile)
  • Guanti (ammesso che riusciate a farglieli indossare, cosa impossibile nella mia situazione specifica)
  • Maglie della salute, canottiere e body come se piovessero per il bambino (i body non sono mai troppi, grande verità questa che le nonne cercano di trasmettere alle neo-mamme)
  • Mutande (almeno un paio al giorno)
  • Calze normali e calze antiscivolo (almeno un paio al giorno delle prime, mentre per le seconde possono bastare anche due o tre paia per tutta la vacanza)
  • T-shirt, pull-over, felpe per voi e per il bambino (portate indumenti comodi per voi e per il nanetto, se proprio per voi non potete fare a meno di portare quella magliettina super chic e tutta frù frù ok, ma al nano malefico basta che sia una felpa comoda, nessuno si aspetta di incontrare il piccolo lord in vacanza)
  • Pantaloni, corti o lunghi, per il giorno o per la sera, pesanti o leggeri, l’importante è che siano un numero sufficiente per arrivare a fine vacanza ripartendo con un paio pulito, cosa non sempre semplicissima
  • Asciugamani e/o accappatoio (dipende dove andate, informatevi se ci sono già in camera dell’hotel potete farne a meno, sono ingrombrati e rubano spazio prezioso)
  • Scarpe comode (possibilmente due paia, mettete che piova e che vi si bagnino tutte…)
  • Ciabatte per la doccia che potrete usare anche per stare in giro in camera
  • Pigiama (qui io opto per portarne sempre solo uno, in genere non ci si sporca di notte)
  • Bavaglini (uno al giorno o uno per pasto)

Cosa proprio non dovete dimenticare:

  • Zaino o borsa capiente o marsupio (preferite un’unica soluzione per tutti e due, dove potrete mettere il cambio del bambino e anche i vostri oggetti indispensabili come il portafogli, il cellulare, la macchina fotografica eccetera…)
  • Busta per i panni sporchi
  • Caricabatterie cellulare e/o fotocamera
  • Fotocamera
  • Pc (solo se proprio non potete vivere senza, altrimenti sconnettevi e godetevi la vacanza)
  • Orsetto di peluche o giochino per il bambino
  • Documenti, i vostri e quelli del bambino, controllate che sia tutto in regola
  • Stampa della prenotazione (volo, hotel, parcheggio, insomma tutto!)

Ora non vi resta che mettervi di peso a chiudere la valigia con la forza e fare buon viaggio! Ora, io vado a preparare la mia :)

Photo credit: Weekly SauceGran Bretagna HotelFolha da Manha

Share and Enjoy

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>