Cesenatico Bellavita: alla scoperta di un angolo (adorabile) di Romagna

In un precedente post, avevo parlato di Cesenatico come meta ideale per le vacanze in famiglia. Quello che non sapevo prima di partecipare a Cesenatico Bellavita il weekend del 9 e 10 Giugno è che questa piccola cittadina è meravigliosa e piena di vita notturna!

Cesenatico Bellavita

Cesenatico Bellavita è un consorzio di hotel che hanno deciso di promuovere insieme la loro città. Per questo motivo sono stati ospitati circa 40 blogger provenienti da tutta Italia. Non parlerò della riuscita dell’evento (persone molto più autorevoli di me hanno espresso già la loro opinione, cito ad esempio Damiano Bordignon), ma quello che vorrei raccontarvi qui è una esperienza che ho vissuto, organizzata perfettamente nei minimi dettagli, che mi ha portato ad innamorarmi di una piccola città a due passi da casa.

Hotel Elisabetta

Nella mattinata di sabato sono arrivata all’Hotel Elisabetta, un tradizionale hotel 3 stelle tipico della Riviera romagnola. Il proprietario è cordiale come solo noi romagnoli sappiamo essere (passatemi questo autocompiacimento :) ). Quando dico che l’hotel è un tipico tre stelle romagnolo voglio dire che non dovete aspettarvi nè lusso nè modernità, ma pulizia, cortesia e buona cucina questo sì, potete e dovete aspettarveli. La mia camera, che era singola grazie ai miei due giorni di libertà, era piccola ma con tutto il necessario, aveva anche un balconcino che si affacciava sulla strada. Ho mangiato bene, ho dormito meglio, tutti erano sorridenti. Sono stata bene, è questo che conta. Ho anche fatto nuove amicizie: un simpatico signore tedesco che da 30 anni trascorre le sue vacanze in questo hotel.

Parcheggio

L’hotel ha due parcheggi privati: il primo si trova proprio sotto la piscina, ma è stretto. Una volta incastrata l’auto è meglio lasciarla lì. Il secondo si trova a circa duecento metri. Altrimenti il parcheggio di fronte all’hotel è a pagamento. Per andare al mare di certo non serve l’auto. La spiaggia è facilmente raggiungibile con una passeggiata di pochi minuti. Anche per andare in centro e sul porto canale di Cesenatico non serve l’auto, ci sono gli autobus che effettuano delle corse fino a mezzanotte. Segnalo con piacere che il centro e il portocanale sono zona pedonale.

Museo della Marineria

Il sabato sera alle ore 18.00 avevamo appuntamento al Museo della Marineria. All’interno troverete enormi navi in legno, tipiche della tradizione marinaresca romagnola, perfettamente conservate. Una parte di Museo è all’esterno, sul porto canale, dove sono ospitate anche navi di privati cittadini, con tutto il necessario a bordo per salpare. La gente di Romagna il mare ce l’ha negli occhi e nel cuore, tanto che a Cesenatico gli hanno dedicato questo museo.

Città di Cesenatico

Dopo il Museo siamo stati accompagnati a passeggiare per la città. E devo dirlo: è stato in quel momento che ho scoperto davvero Cesenatico. Passeggiando lungo il porto canale, disegnato niente meno che da Leonardo da Vinci, ho ammirato la bellezza di questa piccola cittadina.

Ho sognato ad occhi aperti nel punto in cui nel 1849 è sbarcato Giuseppe Garibaldi, mi sono commossa davanti alla statua della moglie del marinaio che scruta l’orizzonte in perenne e ansiosa attesa del ritorno del suo uomo, mi è venuto appetito di fronte alla vecchia Pescheria e ho desiderato vivere nella Piazzetta delle Conserve, che si trova nel cuore del centro storico, con al centro un enorme pozzo o buco che dir si voglia dove un tempo venivano conservati pesce e altro cibo ricoperto di strati ghiaccio. Una mega ghiacciaia insomma. E’ una piazzetta adorabile con abitazioni colorate e fiori alle finestre. Il genere di cose che fanno impazzire le donne e quindi anche me :)

Bagno Adriatico 62: aperitivo e cena

Passeggiando siamo arrivati al Bagno Adriatico 62 dove abbiamo cominciato la serata sorseggiando prosecco (leggi: trangugiandone litri e litri) e spizzicando (leggi: abbuffandosi come se non ci fosse un domani) gustose piadine, pizzette e panzerotti ripieni di cipolla. Dopo un abbondante aperitivo ci siamo seduti a tavola. Beh è un bellissimo ristorante in riva al mare. Si mangia in spiaggia e non so voi, ma io adoro mangiare con la sabbia sotto i piedi e il rumore del mare ad accompagnare le mie chiacchiere (incessanti e insistenti ma più sopportabili con le onde come sottofondo :) ). La cena era a base di pesce, gli antipasti erano tanti e sfiziosi, tutti freddi. Il primo era tipicamente romagnolo: strozzapreti con vongole e ceci. Però devo farvi una confessione: cenare affacciati sul mare per me rende tutto più buono.

MOLO95: discoteca in spiaggia

La serata è finita al MOLO 95, una discoteca in spiaggia, affollatissima. Tutto questo per dire che Cesenatico esiste anche una certa movida a me prima sconosciuta.

Che dire quindi? Continuo a credere che sia la meta ideale per una vacanza in famiglia, diciamo che se viaggiate con un adolescente che ha già qualche libertà saprà anche lui come divertirsi e di certo non si annoierà :)

Per finire vorrei ringrazie di cuore tutte le persone adorabili che ho conosciuto in questi due splendidi giorni (non faccio un elenco perchè so che dimenticherei qualcuno svampita come sono), ma un grazie particolare lo vorrei dire @Cesenatico_BV e a Riccardo Mares. Tutte le foto di questo weekend le trovate nell’album Cesenatico Bellavita di Patticrue.

Photo credits: le foto sono tutte di Cesenatico Bellavita, tranne la seconda foto che è dell’Hotel Elisabetta e la foto del Bagno Adriatico 62 presa su TripAdvisor

Share and Enjoy

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>