Mancanze

“Tutta la ricchezza dell’uomo è in ciò che gli manca”
Mario Andrea Rigoni

Ci sono mancanze che pesano.
Pesano sul cuore come macigni duri, che non se ne vanno anche se tu spingi e spingi e tenti di spingere ancora più forte.
Loro restano lì.
Le mancanze. Maledette loro.

Nessun Dorme

Mi manca non avere il tempo che vorrei. Un tempo lungo, dilatato, fatto di passi lenti e ancor più lenti movimenti.
Certe persone mi mancano. Amicizie che credevi indistruttibili e chissà dove sono finite.
I lunghi pranzi, le interminabili cene, le notti brave, l’alcol a fiumi.
Mi mancano i sogni che sapevo fare ad occhi aperti. L’amore certo in modo eterno. Il sapere di contare per qualcuno, contare davvero.
Che quello dei figlio è un amore egoista che, forse giustamente, solo chiede e poco dà.

Nessun Dorme

Mi mancano le risate senza pensieri. Le amiche di sempre che non vedo mai.
La mia Reggio Emilia, di panna e nebbia. I thè del pomeriggio, il cinema in un giorno feriale, le pulizie di casa rimandate per il mal di testa. Gli aperitivi molesti, le chiacchiere a non finire. La mia compagna di stanza. E chi per quella stanza passava, ospite anche solo per una notte.
Certe facce note, che cambiano, invecchiando. E che io non vedo spesso come invece vorrei.
Vivo così, di mancanze lievi, ma che pesano sul cuore. Un cuore che sente il tempo che ha perso e che sa che troppo ancora ne perderà.

Share and Enjoy

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>