Lo confesso, a me le catene di Sant’Antonio (online) piacciono…

Un’adorabile (e giovanissima) ragazza bionda di nome Silvia, con un blog adorabile tanto quanto lei, The girl with the suitcase, mi ha invitata a rispondere a tre domande, partecipando così a una delle tante catene di Sant’Antonio online che lo confesso, a me piacciono…

Andiamo al sodo della questione, ecco le tre domande:

1. Cosa pensi che ricorderanno i tuoi figli da grandi dei viaggi che hanno fatto da piccoli con te?

Nessun DormeDubito si ridcorderanno di ciò che vediamo, sono ancora troppo piccoli. E sinceramente, nemmeno mi interessa. Potranno poi partire soli a riscoprire il mondo con occhi da grandi.
Spero però che ricorderanno la gioia che accompagna la partenza prima, e il viaggio poi. L’ansia della scoperta e la meraviglia dell’ignoto, quel non sapere cosa ti aspetta.
Di come è bello perdersi, della stanchezza della sera di una giornata trascorsa a camminare a occhi spalancati, di come il tempo sia davvero tempo quando si è in viaggio.
Spero che questo li aiuti ad amare il viaggiare proprio come lo amo io, incondizionatamente.

2. Come concili gli impegni di ogni giorno (lavoro, scuola, attività sportive, svago, marito) con il tuo essere blogger?

Nessun DormeCerco di incastrare tutto al millimetro, e soprattutto, faccio tutto male. Per fortuna, a qualcuno, comunque piace.
A parte gli scherzi, corro. Corro veloce e cerco di darmi delle priorità. E soprattutto scrivo di sera o di notte o all’alba, quando tutti dormono e aspetto di avere la vena aperta per essere ispirata così da scrivere velocemente e poi rileggere e sistemare quando avrò un attimo di calma (cioè quasi mai, ecco perchè faccio tanti errori). Per fortuna ho un lavoro solo mattutino e il mio compagno mi aiuta molto, moltissimo. Per il resto lascio perdere tutto. Tutto quello che riesco a lasciar perdere, ovvio.

3. La brava mamma che c’è in voi, ogni tanto scapperebbe per mollare tutto e andarsene dall’altra parte del mondo in solitaria? Dove?

No, mai. Così lontanto no. Un weekend dietro casa sì però. Non sola, ma senza figli sì. Con la mia dolce metà oppure con gli amici. Se partissi in due sceglierei la Riserva Privata di San Settimio, con gli amici andrei Riotorto. Ci sono appena stata e ci tornerei volentieri.

Nessun DormeOra dovrei nominare altre persone per questo Liebster Award, ma non lo farò. Lascerò questa catena lentamente estinguersi nella sera lieve e fresca col profumo di mare e sale che entra dalla finestra socchiusa. Lascerò che lenta si dissolva nei miei pensieri. (Così, tra l’altro, nessuno mi potrà lanciare degli anatemi :D )

Share and Enjoy

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>