E’ la primavera

Rimini si veste di verde dei campi e di azzurro del cielo con l’arrivo della primavera.
Il sole splende alto e, per quanto, tu possa scrutare l’orizzonte preoccupato di veder spuntare qualche infausta nuvola, vedi solo cielo terso che fa sorridere l’anima e le labbra.
Le colline si adornano di un manto verde brillante, gli uccelli cinguettano e gli alberi fioriscono. Spuntano le prime irresistibili margherite a spandere il loro delicato profumo nell’aria tiepida.

I parchi si riempono di voci infantili, risa e pianti. Litigi senza senso e paci fatte tra gli abbracci. Ci si siede a una panchina sotto il sole e si guarda con più benevolenza la vita che scorre.


Il sole scalda la pelle e, a Rimini, come rispondessimo a un atavico richiamo, andiamo tutti verso il mare, a fare lunghe passeggiate in spiaggia. A prendere tra i capelli il vento salmastro e sulla faccia lo spumeggiare delle onde e l’odore acre del pesce.

Stiamo lì, a migliaia, su quella lunga striscia di sabbia che, per poco tempo ancora, è solo e soltanto nostra, a far vagare lo sguardo fin dove arriva, a cercare la Croazia di fronte e a sentire il cuore stringersi nel petto per questo mare, così maltratto e così bello.

Il bianco monocromatico dell’inverno fino a ieri ci lasciava la malinconia e la dolcezza che solo il mare d’inverno sa dare, oggi invece è già tutto un tripudio di colori e profumi.

I bambini corrono felici, finalmente liberi di gettarsi nella sabbia non più bagnata, i cani giocano tra loro e si gettano a mare, impavidi e incuranti del freddo.
Noi stiamo lì a guardarli con invidia, aspettando con ansia il giorno in cui i pesanti stivali saranno sostituiti dalle infradito, da togliere con un solo gesto, per lasciare i piedi nudi e immersi nella sabbia calda.
Così, sentendosi finalmente liberi.

Credo che sia per questo che Rimini è così bella a primavera.

Share and Enjoy

2 Comments
  1. La primavera è sicuramente il periodo più bello dell’anno, specialmente se la si può trascorrere in una località di mare come Rimini, dove si approfitta delle prime giornate di sole per passeggiare sul bagnasciuga a piedi nudi e fantasticare sull’arrivo dell’estate.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>