Donne, non usate il vostro corpo!

Oggi in Italia tante donne vivono nella convinzione di dover apparire ad ogni costo. Di non vergognarsi di aver fatto strada solo perchè belle e disposte a vendersi. Donne che sognano di sculettare semi nude in televisione. Donne adolescenti accompagnate, fin dai genitori e dai fidanzati, a selezioni nazionali e che ambiscono, come loro aspirazione  massima, a fare le veline.

Il solo pensiero di tutto questo mercificare intorno al nostro corpo mi addolora e mi fa rabbia.

Donne, vi prego, non usate il vostro corpo.

Non vendetelo come carne da macello, non fatene merce di scambio, non usatelo per ottenere qualcosa che diversamente non riuscireste ad avere.
Non denudatelo, non per soldi almeno, se volete farlo, fatelo gratis e per gusto.

Non fatevi ossessionare da modelli di donna troppo magra, troppo perfetta, troppo di tutto. Pettinata anche appena sveglia, con l’alito che le profuma di rosa anche se la sera prima si è mangiata tonno e cipolla. Non credete a quelle foto ritoccate con photoshop dove non c’è un filo di cellullite (“Non hai ancora capito che se non gli piace la cellulite, non gli piacciono le donne?” cit. Aldo Busi), dove il seno, anche se si tratta di una quinta abbondante, sta su magicamente da solo sfidando ogni legge di gravità, non passate il vostro tempo a tirarvi la pelle perchè ha qualche ruga.

La grandissima Anna Magnani diceva al suo truccatore “Non togliermi neppure una ruga. Le ho pagate tutte care.”

Anche io.

E come quelle anche il cedimento naturale del mio corpo, che avanza lento verso un’età più matura e più serena, dove finalmente essere libere da certe ossessioni.

Ciò che conta, davvero, è il cuore che nessuno può vedere a meno che non siate voi a volervo mostrare. Il sorriso, lo sguardo, le mani dolci di chi sa dare e ricevere carezze, l’odore buono della vostra pelle, il disordine dentro di voi, il silenzio in un abbraccio, un bacio affettuoso sulla fronte.
No, non userò il mio corpo. Spero non lo facciate neppure voi. Spero anche che non lo farà mia figlia (ammesso che sia femmina).

Photo credit: alcune tra le bellissime donne che conosco e che hanno occhi che luccicano e sorrisi che conquistano e un cervello che funziona. E che sono davvero, veramente, ma incredibilmente belle. Ecco, questi sì che sono modelli di donne da seguire. (Ne sto dimenticando a iosa, ne sono certa. Abbiate pietà).

Share and Enjoy

11 Comments
  1. Vale! pure io sento una grande impotenza davanti a questo fenomeno che ormai sembra aver messo radici in Italia, ma non solo…bella la tua scelta di proporre i tuoi modelli di donne meravigliosamente belle! pure io ho attorno a me un bel gruppo di donne forti, belle, sagge, coraggiose.

    sicuramente conosci questa pagina e tutta la storia della Zanardi, e se non la conoscessi puoi scriverle e mandarle il link del tuo blog

    P.S. seguo il tuo blog da tanto, ma era da un po`che non lo leggevo e…sono molto contenta della buona notizia!! Un abbraccio grande a Leo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>