A, B, C e…

AlfabetoLiliana mi ha invitata a stilare il mio personalissimo alfabeto di viaggio, è dura lo confesso fin da subito.
Quante lettere e quanti significati hanno le parole. Darne uno solo, uno soltanto a una lettera è difficile per me che sono logorroica.

Beh ora io ci provo, vediamo cosa ne esce fuori.

AArcevia, in provincia di Ancona. Quando sono stata alla Riserva Privata di San Settimio dove ho pianto una volta soltanto e dove ho riso, tante volte. Dove ho “scoperto” un’amica vera e una nuova vera me stessa.

BBerlino. L’ultimo viaggio fatto con il piccolo nano malefico a seguito. Lui che guarda tutti gli animali dello zoo, lui che piange mentre il volo atterra, lui che ride mentre giochiamo in Alexander Platz. Berlino è lui.

CCarpegna. La gita fuori porta che ho fatto di recente. Mi porto dentro il camminare scalza su prati d’erba, il sorriso aperto della gente di montagna e il nano malefico che sgambetta libero.

DDarmstadt. Il mio primo vero viaggio. A 16 anni, viva e sola. Con tutto il futuro e il mondo davanti a me.

EElio. E’ il nome del nano. Il nome più amato ormai. Ogni volta che lo pronuncio è un viaggio. Il mio viaggio più bello.

F - Ferrara. Amo questa ridente cittadina emiliana. Il suo Castello, l’annuale Festival di Internazionale, le bici che sfrecciano e le persone cortesi.

GGubbio. L’ultimo viaggio con i miei genitori. Tanto bello, ma anche tanto triste.

HHurtigruten. L’unica crociera che voglio fare è proprio questa: è una linea passeggeri norvegese che naviga lungo la costa norvegese tra ghiaccio bianco accecante e l’Antartide.

I - Italia. Adorata e amata. Non credo potrei lasciarla mai.

LLisbona. Camminare tra i quartieri di Alfama,  mangiare pesce appena pescato sulla spiaggia, ascoltare lo struggimento in un fado.

M- Mongolfiera. Un sogno (uno dei tanti): un viaggio in mongolfiera. Io che soffro di vertigini, un viaggio romantico e spericolato in mongolfiera lo devo fare. Devo! Capite? :)

NNeve. La neve degli Appennini Emiliani dove lavoravo. Il paesaggio surreale. Il silenzio. Io e il cervo che ci guardiamo negli occhi. La meraviglia.

OOlanda. La stupenda Amsterdam, i suoi campi di tulipani, il silenzio dei canali. Come perdersi e ritrovarsi, sorridente.

PParigi. 20 anni e la Tour Eiffel tra le mani. Tre amiche, un unico tavolo di legno vicino al Moulin Rouge e un biberon da cui succhiare vino.

QQui. Qui e ora. Nessun vero viaggio vive il domani. Si vive l’oggi, l’adesso, l’attimo.

RReggio Emilia. La mia seconda città. Nella pianura, che più pianura non c’è, ho trovato la mia seconda casa, i miei amici più cari. La metà del mio cuore è lì, per sempre.

SSpagna. Il mio viaggio di laurea insieme all’amore della mia vita. Lì abbiamo rischiato di perderci e invece ci siamo trovati, di nuovo e ancora.

T- Tremiti. Le isole più belle che abbia mai visto. Rocce, mare, barche al largo, cene romantiche nel silenzio della notte nera.

UUngheria e la bellissima Budapest. Le terme, il gulash, la città decadente e meravigliosa. Io, a 18 anni.

VVenezia. Il suo Carnevale, le mille maschere colorate, le calli e lo spritz bevuto a fiumi. E poi, d’un tratto, San Marco.

ZZoo safari. Le mie vacanze in famiglia quando ero bambina, la gioia infinita di essere tutti insieme.

Eccolo qui il mio alfabeto di viaggio. Ogni lettera una città, una nazione e un ricordo assolato dentro di me.

 

Per partecipare a questo simpatico contest promosso da Silvia e Trippando basta che scriviate il vostro personale alfabeto…
Ora dovrei fare 5 inviti… Vediamo un po’:

Sara: la prima è per forza lei. Sono curiosa di leggere cosa scriverà con quelle sue dita svelte e la sua testolina sempre in movimento

Fiore: una vecchia amica con la passione del viaggio e degli USA

Giulia: adorabile e instancabile viaggiatrice, proprio ora si trova a London

Marta: ha un blog che è me-ra-vi-glio-so. Ho detto tutto

Giulia: non la conosco di persona, eppure ho la netta sensazione che sia inarrestabile

Photo credit: White RabbitPensieri di inchiostro

Share and Enjoy

3 Comments
  1. Pingback: #ABCviaggi: gli ABC dei Vostri Viaggi | trippando

Rispondi a Sara Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>