10 libri (da leggere)

“Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere.”
Gustave Flaubert

Nessun DormeQuando all’età di sei anni imparai a leggere si aperse per me un mondo nuovo, sconosciuto e fantastico, che mi ha tenuto compagnia sempre. Non mi sentivo sola mai perché, in fondo, sola non ero. Dormivano, mangiavano, vivevano e sognavano con me i protagonisti di queste storie stralunate e magiche. A volte leggere, a volte terribilmente tristi.
Nella calura delle estati, infinite e pigre, stesa sul letto, nella casa silente, io leggevo. Per ore.
Ed è lì che ho imparato a sognare. E (per quel poco che so) a scrivere.

Oggi vorrei scegliere 10 di questi libri tra i tanti che mi hanno fatto sognare a occhi aperti:

  1. Piccole donne di Louisa May Alcott. Con questo libro ho capito cosa significa l’insonnia dovuta alla passione per un romanzo. Ho pianto, riso e sperato insieme alle sorelle March.
  2. Furore di John Steinbeck. E’ stato il mio scrittore preferito per lungo tempo, ho divorato tutti i suoi romanzi all’età di 14 anni.
  3. Delitto e Castigo di Fedor Dostoevskij. Nessuno mai è riuscito ad appassionarmi così.
  4. I  miserabili di Victor Hugo.  Oh quanto ho pianto per Jean Valjean e per la piccola, indifesa, Cosette. Ancora adesso mi prende il magone al solo pensarci.
  5. La scopa del Sistema di David Foster Wallace. E’ un romanzo fantastico, non tanto per la storia che racconta, ma per come lo fa. E io amo, follemente amo, David Foster Wallace.
  6. Il mestiere di vivere. Diario 1935-1950 di Cesare Pavese. Un diario di un grande uomo, con tutte le sue debolezze e le sue paure. Leggendo questo libro mi sono innamorata. E non mi abbandonerà più, questo mio eterno amore per Pavese.
  7. La forma dell’acqua di Andrea Camilleri. Il primo di una serie di romanzi sul Commissario Montalbano. Avrei potuto sceglierne qualunque altro perché è Camilleri e il suo stile che adoro.
  8. Caino di José Saramago. E’ un libro quasi senza punteggiatura, scritto divinamente.
  9. Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust. Sì, l’ho letta tutta. Pagina dopo pagina. Superate le prime 250 del primo volume è tutta in discesa. E mi ha appassionata.
  10. Autostop con Buddha. Viaggio attraverso il Giappone di Will Ferguson. E’ da quando ho letto questo libro che sogno un viaggio nel Sol Levante. E prima o poi lo farò!

Nessun DormeE voi quali sono i vostri 10 libri del cuore? Mi piacerebbe davvero saperlo.

Questo post è nato grazie all’adorata Irene di Viachesiva che parlava di bellissime magliette realizzate a mano dove vanno indicati 10 libri che ti hanno segnata, conquistata, avviluppata nella loro storia in modo indelebile. Così tanto da perdere il sonno, immedesimarsi, piangere, sperare, gemere e ridere di cuore con i protagonisti.
Se anche a voi piacciono queste magliette ecco qui lo shop online. Io prenoto la mia intanto :)

Share and Enjoy

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>