Montessori per tutti di Claudia Porta

“Montessori per tutti” di Claudia Porta è un libro pieno di idee, di spunti, di suggerimenti, di attività da proporre ai nostri bambini seguendo il metodo educativo di Maria Montessori.

Vi consiglio di leggerlo. Può essere utile sia per una mamma tuttofare sia per chi lavora a contatto con i più piccoli.

Ci sono attività di vita pratica, sensoriali, quelle che servono ad insegnare la cortesia, altre ancora che sviluppano la coordinazione o che favoriscono l’apprendimento della matematica e del linguaggio.
Tutte sono svolte nel rispetto dell’ordine, principio cardine del metodo educativo montessoriano, e di quella che oggi viene chiamata mindfullness, ovvero piena consapevolezza e presenza mentale in quel che si sta facendo.

Per una come me, distratta e sempre di corsa, che fa tutto piuttosto male e velocemente, beh è stato di stimolo (non credo di poter cambiare così facilmente eh, però dai mi ha fatto riflettere…).

Vi voglio lasciare con questo decalogo riportato nel libro e vi consiglio di leggerlo davvero:

  1. Non toccare il bambino contro la sua volontà.
  2. Non parlare MAI male di un bambino, né in sua presenza, né in sua assenza.
  3. Concentra i tuoi sforzi nel rinforzare e incoraggiare ciò che di positivo vi è nel bambino.
  4. Investi tutta la tua energia nella preparazione dell’ambiente. Curalo in modo meticoloso. Aiuta il bambino a sentirsi a suo agio e responsabile del luogo in cui vive o lavora. Mostragli come utilizzare il materiale e come (e dove) riporlo.
  5. Sii sempre pronto a reagire quando il bambino ha bisogno di te. Ascolta e rispondi sempre al bambino quando si rivolge a te.
  6. Rispetta il bambino che fa un errore e che si corregge da sé, ma sii pronto a intervenire in caso di utilizzo improprio del materiale e di azioni che possano mettere in pericolo il bambino stesso o gli altri.
  7. Rispetta il bambino che si riposa, guarda gli altri lavorare, riflette su ciò che fa, vuole fare o farà. Non obbligarlo a passare a un’altra attività.
  8. Aiuta il bambino che cerca un’attività e non riesce a trovarla.
  9. Proponi regolarmente al bambino le attività che ha rifiutato in precedenza. Aiutalo ad acquisire le capacità che ancora non ha e a superare le sue imperfezioni. Fallo nel rispetto dell’ambiente e con parole amabili. Sii una presenza amorevole. Sii presente e disponibile quando il bambino ricerca un’attività, e resta in disparte se ne ha già trovata una.
  10. Tratta sempre il bambino con grande delicatezza e offrigli sempre il meglio che puoi.

Il libro lo trovate in vendita qui, se vi interessa. Buona lettura!

Share and Enjoy

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>